Sophia l'opera in memoria di Cristina Biagi

manifesto inaugurazione opera Sophia in memoria di Cristina Biagi

Si chiama Sophia l’opera scultorea in bronzo bianco realizzata da Roberto Giansaldi in memoria di Cristina Biagi, uccisa dall’ex marito poi suicida, nel luglio 2013 sul Lungomare di Marina di Massa.
Commissionata dall’associazione culturale Viva! fondata dal fratello di Cristina Alessio, la scultura ,  posizionata in un angolo di piazza Aranci vicino ad una panchina, viene inaugurata domenica 8 ottobre alle 17 con una cerimonia pubblica .
Come ha chiarito Alessio Biagi nel corso della conferenza stampa in comune per la presentazione dell’iniziativa “ noi di Viva! crediamo che l’arte e la cultura contribuiscano a far crescere ed educare persone sensibili che rifiutano la violenza in tutte le forme. L’opera che abbiamo pensato in memoria di Cristina è dedicata alle madri com’era anche lei e a tutte le vittime di femminicidio con l'intento di sensibilizzare sul tema della violenza di genere.
La base della scultura a forma di "V" richiama non solo il nome dell’associazione committente ma anche il principio base della stessa che è il rispetto per la vita. Oltre al logo del comune e dell'associazione, su una lastra ai piedi dell’opera è stato scolpito un brano tratto dal Talmund, il testo sacro dell'ebraismo che recita “ State molto attenti a non far piangere una donna poi Dio conta le sue lacrime. La donna è uscita dalla costola dell'uomo, non dai suoi piedi perché debba essere pestata, né dalla testa per essere superiore, ma dal fianco per essere uguale. Un po' più in basso del braccio per essere protetta e dal lato del cuore per essere amata
All'inaugurazione dell'opera, saranno presenti il sindaco Alessandro Volpi e l'assessora alle pari opportunità Elena Mosti . L'invito a partecipare è rivolto a tutta la cittadinanza .

Fonte: - D.L. Ufficio stampa

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Venerdì, 6 Ottobre, 2017