Festa della Toscana 2017

logo festa Toscana 2017

La festa della Toscana istituita nel 2000 è dedicata alla valorizzazione dell’identità della regione, dei suoi valori e della sua storia. Ricorre il 30 novembre di ogni anno, data che ricorda cosa avvenne nel 1786 quando il Granduca di Toscana Pietro Leopoldo abolì la pena di morte, la tortura e tutte le pene corporali. Una decisione storica avvenuta grazie all’influenza delle idee del giurista milanese Cesare Beccaria, figura di primo piano del movimento illuminista.
La Toscana, da allora, grazie a Pietro Leopoldo, ha rappresentato in questo senso un vero e proprio avamposto di democrazia .
Per celebrare l’avvenimento, secondo il tema scelto per l'edizione di  quest’anno che è  “Di storia in storia ….. per celebrare la Festa della Toscana e i suoi valori” , il Consiglio comunale di Massa si riunisce in assemblea straordinaria solenne e aperta il giorno giovedì 30 Novembre dalle ore 9,30 presso la Casa circondariale - Casa di reclusione di Massa di via Pietro Pellegrini.
Dopo i saluti di rito del Presidente del Consiglio Domenico Ceccotti, del Sindaco di Massa Alessandro Volpi , del presidente provinciale Gianni Lorenzetti e del Prefetto Enrico Ricci interverrà per un saluto anche il Vescovo Monsignor Giovanni Santucci quindi prenderà la parola la direttrice del carcere dott.ssa Maria Martone .
Seguiranno la proiezione del video a cura del Consiglio comunale dei ragazzi “ Dico di no alla pena di morte perché….” e del film “Una generazione scomparsa” di Daniele Biancchessi e Giulio Peranzoni.
Il Consiglio solenne si chiuderà con le eventuali domande e gli interventi del pubblico presente.

Fonte: - D.L. - Ufficio stampa

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Lunedì, 27 Novembre, 2017