76° anniversario Liberazione di Massa: Consiglio comunale solenne in videoconferenza

Il Consiglio comunale è convocato in sessione straordinaria aperta il giorno 10 aprile alle ore 10 per celebrare il 76esimo anniversario della Liberazione di Massa dal regime nazi-fascista. 
A causa dell'emergenza sanitaria in corso la seduta si terrà in videoconferenza ai sensi dell’art. 73 del D.L. n. 18/2020 e del decreto del Presidente n. 4/2020.
E' possibile seguire i lavori in streaming al seguente indirizzo web: http://consigli.cloud/massa/Live.aspx

In programma ( in allegato), dopo l'apertura formale della seduta, la musicista Elena Cirillo eseguirà l'Inno di Mameli, quindi seguiranno il saluto del presidente del Consiglio Stefano Benedetti  del sindaco Francesco Persiani , del presidente della Provincia Gianni Lorenzetti. Poi sono previsti i saluti degli onorevoli ospiti: la Sottosegretaria Deborah Bergamini e il Senatore Massimo Mallegni.

In programma  prosegue con gli interventi della presidente provinciale Anpi Elena Cordoni, del presidente Assoarma Silvio Belatti, di Stefania Della Bona del Direttivo Fivl, del presidente associazione Linea Gotica Marco Giandomenici e l'intervento di Adelino Frulletti per l'Associazione Italia-Israele.
Seguirà la proiezione del filmato - intervista al comandante partigiano Pietro Del Giudice  e l'intervento di un gruppo di studenti della Don Milani che daranno lettura delle motivazioni delle medaglie al merito civile.
Dopo la proiezione del film "Combat" sono previste le testimonianze di Oliviero Bigini, Giuliano Minuto e Paola Donati cui seguirà Angela Maria Fruzzetti per l'Associazione Eventi sul Frigido che introdurrà il video sulla testimonianza di donne sopravvissute alla guerra.
L'esecuzionde del brano "Bella ciao" eseguito da Elena Cirillo chiuderà la seduta consiliare.

Prima del Consiglio solenne, senza la presenza di pubblico, una delegazione con il Sindaco, il Presidente del Consiglio e i Capigruppo, omaggerà con corone di alloro il busto del comandante Vico nell'atrio di palazzo civico, il monumento alla Resistenza in Largo Matteotti, il monumento ai Caduti in piazza Aranci e il cippo in ricordo del partigiano Arnaldo Pegollo.

Fonte: - D.L.- Ufficio stampa

 

 

 

 

AllegatoDimensione
PDF icon Liberazione città di Massa 2021.pdf114.38 KB
Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Giovedì, 8 Aprile, 2021