Al Teatrotenda i fantasmi di Eduardo

 foto di Stefano Fortunati per commedia  Questi fantasmi

L'Elledieffe, la compagnia di Luca De Filippo oggi diretta da Carolina Rosi , alle prese con il capolavoro di Eduardo “Questi fantasmi!” con la regia di Marco Tullio Giordana , è in tournée nei teatri italiani e, da venerdì 2 a domenica 4 marzo, al Guglielmi al Tenda per il penultimo appuntamento della stagione di prosa.
Questi fantasmi!, tra le prime commedie di Eduardo ad essere rappresentata all’estero (nel 1955 a Parigi), ha sempre riscosso un grande successo, in tutte le sue diverse edizioni, per lo straordinario meccanismo di un testo che, nel perfetto equilibrio tra comico e tragico, propone uno dei temi centrali della drammaturgia eduardiana: quello della vita messa fra parentesi, sostituita da un’immagine, da un travestimento, da una maschera imposta agli uomini dalle circostanze.
In tre atti, scritta nel 1945 è la seconda, dopo Napoli Milionaria, a far parte della raccolta Cantata dei giorni dispari. Eduardo si ispirò probabilmente a un episodio di cui fu protagonista suo padre, Eduardo Scarpetta. Racconta infatti quest’ultimo che la sua famiglia, in ristrettezze economiche, fu costretta a lasciare la propria abitazione da un giorno all’altro. Il padre riuscì a trovare in poco tempo una nuova sistemazione, all’apparenza eccezionale in rapporto all’affitto ridottissimo. Dopo alcuni giorni si chiarì il mistero: la casa era frequentata da un’impertinente “monaciello”…
Proprio come lo spirito che sembra infestare l’appartamento dove Pasquale Lojacono si è appena trasferito con la giovane moglie Maria, un appartamento all’ultimo piano di un palazzo seicentesco che Pasquale, all’insaputa della sposina, ha ottenuto gratuitamente per cinque anni con il compito di sfatare la leggenda della presenza di fantasmi…
Nel cast, che unisce diverse generazioni di attori, ci sono Gianfelice Imparato nel ruolo di Pasquale e Carolina Rosi in quello di Maria; con loro Nicola Di Pinto (il portiere Raffaele), Massimo De Matteo (Alfredo), Giovanni Allocca (Gastone), Paola Fulciniti (Armida), Gianni Cannavacciuolo, i giovanissimi Andrea Cioffi e Viola Forestiero. La scenografia e le luci sono di Gianni Carluccio, i costumi di Francesca Livia Sartori, le musiche di Andrea Farri.

Fonte: - Ufficio stampa

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Mercoledì, 28 Febbraio, 2018