Anziani - Servizi socio assistenziali

Settore - Staff, Sociale, Servizi Cimiteriali, Farmacie - Dirigente Massimo Tognocchi

Dove rivolgersi

Ufficio competente

U.O. Politiche sociali, della casa e pari opportunità

Indirizzo Palazzo Comunale - via Porta Fabbrica n.1 - 2°p
Orario martedì e giovedì 8.45/12.45 15.30/17.30.
Telefono 0585 490290 /344 /346
E-mail  

 

Dove rivolgersi:

Presso le sotto indicate sedi di servizio socio-sanitario è attivo il Segretariato Sociale Professionale, un servizio di informazione rivolto a tutti i cittadini per fornire notizie sulle risorse locali e sulle prassi per accedervi, in modo da offrire un aiuto per la corretta attuazione dei servizi sociali

 

  • Presidio socio-sanitario di Villette, Largo Viale Roma tel. 0585/498126
  • Presidio socio-sanitario di Montagna, Centro città e Destra Frigido presso Azienda USL1 Via Bassa Tambura tel. 0585/493710 / 759/ 784 / 405 / 758
  • Presidio socio-sanitario di Marina di Massa Viale delle Pinete n.40

 

Tel.0585/ 493972 /76 /78

 

I Servizi socio-assistenziali erogati dal Comune, mirati a migliorare la qualità della vita delle persone anziane, autosufficienti e non, nonché a favorire la loro mobilità, l’integrazione sociale e lo svolgimento delle funzioni primarie sono:

 

Assistenza domiciliare: servizio rivolto a persone che richiedono interventi di cura e di igiene della persona, di aiuto nella gestione della propria abitazione, di sostegno a domicilio, di promozione di momenti di socializzazione finalizzati al superamento di situazioni di isolamento, solitudine, emarginazione;

 

Contributi economici ad integrazione del reddito: sussidi economici, anche straordinari, ad integrazione del reddito, anche per sostenere le spese di affitto e delle utenze;

 

Trasporto sociale: servizio volto a garantire lo spostamento di anziani con ridotta mobilità;

 

Ricovero in strutture residenziali: servizio rivolto a quegli anziani che non possono essere adeguatamente assistiti a domicilio o nell’ambito della propria famiglia e prevede, in caso di reddito insufficiente dell’anziano, l’integrazione al pagamento della retta;

 

Attività ricreative di socializzazione: interventi di utilizzo del tempo libero organizzati per rispondere ai bisogni di socializzazione.

 

ANZIANI NON-AUTOSUFFICIENTI

 

Per quanto rigurda gli interventi in materia di Non-autosufficienza (L.R. 66/2008) è in atto un protocollo d’intesa tra l’azienda USL1 e i Comuni della Zona socio-sanitaria Apuane.

 

Il percorso di valutazione e progettualità prende avvio dal PUNTO INSIEME, servizio che consente un accesso unificato alle prestazioni previste dal Fondo Non Autosufficienza, al quale il cittadino può rivolgersi nei giorni di martedì e giovedì, dalle ore 09,00 alle ore 12,00, presso i Presidi socio-sanitari di Via Bassa Tambura e Marina di Massa (Vetrine del Brugiano). L’intervento si realizza attraverso il Progetto di Assistenza Personalizzato (P.A.P.) che è il documento con cui l’Unità di Valutazione Multidimensionale (U.V.M.) dell’Azienda USL1, articola interventi e prestazioni volti a migliorare la qualità della vita dell’anziano e si riassumono come di seguito indicato:

 

Area della domiciliarità

 

Assistenza domiciliare diretta:

 

  • Assistenza domiciliare socio-assistenziale (SAD);
  • Assistenza domiciliare integrata (ADI)

 

Assistenza domiciliare indiretta:

 

  • Contributo economico per l’assistente familiare – badante-;
  • Contributo economico per il Responsabile familiare dell’assistenza

 

Area della semiresidenzialità: Centro diurno Alzheimer

 

Area della residenzialità:

 

  • RSA di sollievo
  • RSA temporanea
  • RSA permanente.

 

 

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Mercoledì, 25 Gennaio, 2017