Assegno al nucleo familiare con tre figli minori

Settore - Staff, Sociale, Servizi Cimiteriali, Farmacie - Dirigente Massimo Tognocchi

Dove rivolgersi

Ufficio Politiche Sociali
Indirizzo Palazzo Comunale - via Porta Fabbrica n.1 - 2°p
Orario martedì e giovedì 8.45/12.45 15.30/17.30.

Responsabile del procedimento

Gigliola del Monte
Telefono 0585 490290/344/346
E-mail

gigliola.delmonte@comune.massa.ms.it

L'assegno al nucleo familiare è previsto alle famiglie che, durante l’anno per il quale presentano la richiesta, hanno avuto presenti nel proprio nucleo almeno tre figli minori sia propri sia del coniuge o ricevuti in affidamento preadottivo.

Chi può richiedere l'assegno:

  •  Cittadini italiani o comunitari, residenti nel Comune di Massa;
  • Cittadini stranieri non appartenenti all’unione europea purchè in possesso di:

Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;

Carta di soggiorno di familiare cittadino dell’Unione europea;

Carta di soggiorno permanente per familiari di cittadino dell’Unione Europea;

  • Nucleo familiare composto almeno da un genitore e tre minori di anni 18 che siano figli propri e sui quali esercita la potestà genitoriale: Ai figli minori del richiedente sono equiparati i figli del coniuge, nonché i minori ricevuti in affidamento preadottivo. Il genitore e i tre figli minori devono far parte della stessa famiglia anagrafica. Questo requisito non si considera soddisfatto se alcuno dei tre figli minori, quantunque risultante nella famiglia anagrafica del richiedente, sia in affidamento presso i terzi ai sensi della Legge n.184 del 1983.

Nei casi eccezionali che possano verificarsi si rimanda a quanto dettato dalla legge 388/2000.

Alla domanda deve essere allegata la Dichiarazione sostitutiva compilata tramite un CAF o Patronato debitamente sottoscritta.

L'assegno viene pagato dall'INPS a cadenza semestrale posticipata: la prima dopo il 30 giugno dell'anno in cui si è presentata richiesta la seconda a gennaio dell'anno successivo.

Le domande potranno essere presentate entro il mese di giugno per avere diritto all'erogazione del primo semestre o perentoriamente entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale è richiesto il beneficio, pena la perdita del diritto.

Importo totale del contributo è €.1.836,90 annui suddivisi in due trance.

Il tetto di reddito da non superare, riferito ad un nucleo di cinque persone e per l’anno 2016 è di €. 8.555,99 risultanti dal mod.ISEE.

Per i nuclei familiari con diversa composizione si rimanda alla tabella seguente:

 

 NUMERO COMPONENTI ISEE
6 8.690,32
 78.730,53
8 8.766,47
98799,84

 

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Venerdì, 26 Maggio, 2017