Bando contributi impianti termici: prorogato al 31 ottobre il termine di partecipazione

immagine contributi impianti termici

Con determinazione dirigenziale n. 2346 (in allegato) è stato prorogato al 31 ottobre 2021 il termine per partecipare al Bando  contributi per l'efficientamento degli impianti termici

Il Comune ha partecipato al bando regionale per il miglioramento della qualità dell’aria e l’efficientamento degli impianti termici ottenendo per il 2021  un finanziamento complessivo di 48mila euro da destinare ai cittadini con diritto ad accedere ai bonus sociali per la fornitura dell'energia elettrica e del gas naturale per incentivare il rinnovo e la sostituzione degli impianti nelle loro abitazioni  .
Il finanziamento verrà devoluto solo su richiesta espressa come contributo alle spese di sostituzione degli impianti termici ad uso civile, vecchi di almeno 15 anni.
Le domande, complilate su modello predisposto (in allegato) , complete di ISEE e di documentazione elencata nel bando,  devono essere inoltrate entro il 31.10.2021, anche tramite Pec,  a : Comune di Massa-Servizio Ambiente, Via Porta Fabbrica n.1, 54100 Massa.
Sono ammessi a finanziamento esclusivamente i seguenti costi documentati e sostenuti dopo il giorno 1 gennaio 2021:
- costo della caldaia a servizio dell’impianto termico individuale per la climatizzazione invernale con eventuale produzione di acqua calda sanitaria;
- costo di posa/installazione in opera della caldaia/generatore e di rilascio della dichiarazione di conformità;
- costi di smontaggio e dismissione dell’impianto di climatizzazione invernale esistente (parziale o totale);
- costo di dispositivi inerenti il condizionamento chimico della caldaia ( sia in riscaldamento che in acqua calda sanitaria);
- costo del sistema di filtrazione ai sensi del paragrafo 6.3.1 della norma UNI 8065/2019.

I contributi  - fino ad esaurimento del fondo disponibile  - saranno erogati secondo l’ordine di registrazione delle domande al protocollo del Comune.
Il contributo sarà erogato  in un’unica soluzione entro 45 giorni dalla data di approvazione della graduatoria previo accertamento, tramite Regione Toscana, dell’avvenuto accatastamento del nuovo generatore di calore nel Sistema Informativo regionale sull’Efficienza Energetica della Regione Toscana (SIERT).

N.B. Saranno effettuati controlli sulle domande ammesse a finanziamento al fine di valutare la veridicità della documentazione presentata

Fonte: D.L. Ufficio Stampa

Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Giovedì, 30 Settembre, 2021