Cambio di residenza

Settore Ambiente, Attività Produttive, Mobilità, Sport, Turismo, Demografici - Dirigente- Fabio Mauro Mercadante

Dove rivolgersi

Ufficio competente U.O. Anagrafe
Indirizzo Palazzo Comunale - via Porta Fabbrica n.1 - I° piano
Telefono 0585 490241 - 252 - 319 - 530 - 294
E-mail cambiodiresidenza@comune.massa.ms.it
Orario

da lunedì a venerdì 8.45/12.45 e martedì e giovedì anche 15.30/17.30

Punti di servizio presso sedi decentrate
Ufficio Anagrafe di Marina di Massa c/o Vetrine del Brugiano, via delle Pinete Tel.0585 490587
Orario invernale: da lunedì a venerdì 8.45/12.45 e martedì e giovedì anche 15.30/17.30
Orario estivo: dal 6 giugno al 31 agosto da lunedì a Venerdì dalle ore 8,45 alle 13,30.

L'art. 5 del decreto legge 9 febbraio 2012 n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012 n. 35, introduce nuove disposizioni in materia anagrafica, riguardanti le modalità con le quali effettuare le dichiarazioni anagrafiche di cui all'art. 13 comma 1, lett. a), b), c) del D.P.R. 30 maggio 1989 n. 223

  • Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune (allegato 1)
  • Dichiarazione di residenza con provenienza dall'estero (allegato 1)
  • Dichiarazione di residenza di cittadini italiani iscritti all'AIRE (Anagrafe degli italiani residenti all'estero) con provenienza dall'estero (allegato 1)
  • Dichiarazione di cambiamento di abitazione nell'ambito dello stesso comune (allegato 1)
  • Iscrizione per altro motivo (allegato 1)
  • Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero (allegato 2)

NOTA: se in possesso di autoveicoli,motoveicoli ecc. è necessario compilare anche il modulo patente per la richiesta di aggiornamento dei documenti di circolazione.

I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche, utilizzando gli appositi moduli, o direttamente allo sportello comunale o per raccomandata, per fax o per via telematica.

Quest' ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:

a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale

b) che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione

c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante

d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d' identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Le dichiarazioni devono essere inoltrate ai seguenti indirizzi:

Normativa di riferimento
L'art. 5 del decreto legge 9 febbraio 2012 n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012 n. 35

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Mercoledì, 24 Maggio, 2017