Campi elettromagnetici: campagna informativa

locandina campagna sui campi elettromagnetici

Cellulari, portatili, tablet, televisori ma anche elettrodomestici come il forno a microonde, il phon, le piastre per capelli, i rasoi elettrici e le radiosveglie.
Sono tutti oggetti di uso comune, a largo e diffuso consumo , in particolare tra i giovani e giovanissimi. Oggetti diversi sì, ma fonti di campi elettromagnetici che, è bene saperlo, influiscono sull’ambiente in cui viviamo e sulla salute umana in rapporto crescente in base al tempo di esposizione.
E’ quindi utile conoscerli meglio, imparare ad usarli con qualche precauzione in più e maggiore consapevolezza. L’amministrazione comunale attraverso gli assessorati all’ambiente di Uilian Berti e all’istruzione di Silvana Sdoga, recependo anche l'indirizzo del Consiglio comunale con l'aggiornamento del Piano delle antenne, ha avviato una campagna informativa sull’uso consapevole di questi dispositivi elettronici e prodotto un opuscolo di semplice consultazione rivolto agli studenti delle scuole medie inferiori allo scopo di sensibilizzare, stimolare e diffondere la conoscenza dei campi elettromagnetici .
La campagna, grazie alla collaborazione delle Direzioni didattiche, raggiungerà circa millesettecento studenti e le loro famiglie. In distribuzione un opuscolo di sei pagine di semplice e immediata fruizione con tanto di disegni , informazioni chiare e sintetiche su come utilizzare correttamente, mai troppo né contemporaneamente, smartphone, portatili e tablet, pc fisso, forni a microonde, phon, radiosveglie, termocoperte.
La brochure realizzata da Polab per l’Amministrazione oltre all’opera di sensibilizzazione sugli effetti dei campi elettromagnetici offre anche pratici consigli per il corretto utilizzo degli apparecchi elettronici.
Ad esempio: è più sicuro il cellulare quando la copertura è massima; una radiosveglia dovrebbe essere posizionata ad almeno 50 centimetri dalla testa; meglio connettere i pc tramite cavo invece che tramite wi-fi, mai appoggiare portatili e tablet su gambe e parti intime.

Fonte: - D.L. Ufficio stampa

In allegato l'opuscolo sui campi elettromagnetici

AllegatoDimensione
PDF icon Opuscolo Campi elettromagnetici.pdf3.84 MB

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Giovedì, 25 Maggio, 2017