Contro la tratta fermiamo la domanda

locandina seminario contro la tratta 2017

Ricorre il 18 ottobre la Giornata europea contro la tratta. Nell’occasione, in Provincia, dalle ore 9 presso la sala della Resistenza di Palazzo Ducale, organizzato dall’associazione comunità Papa Giovanni XIII, si tiene un seminario di formazione aperto alla partecipazione della cittadinanza orientato ad indagare le cause del fenomeno e le azioni da mettere in campo per contrastarlo.
Presentato in conferenza stampa dalle assessore alle pari opportunità Elena Mosti e all’educazione e istruzione Silvana Sdoga con Vincenzo De Rosa e Roberto Gerali dell’unità di strada dell’associazione Papa Giovanni XXIII dedita al recupero delle vittime della tratta costrette alla prostituzione, il seminario vuole richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica, delle istituzioni e delle forze dell’ordine sulle attività da promuovere per difendere la dignità degli esseri umani vittime di un traffico che nasconde abusi, violenze e illegalità di ogni tipo.
Patrocinato dai comuni di Massa, Carrara, Montignoso e dalla Provincia, il seminario - il terzo in tre anni organizzato dall’associazione di orientamento cattolico - si avvale del contributo degli esperti professionisti del progetto Satis, Sistema antitratta toscano interventi sociali, dei rappresentanti della campagna Apg23 che propone di fermare la prostituzione con interventi punitivi sui clienti, della collaborazione delle forze dell’ordine.
All’incontro del 18 ottobre saranno presentati i dati sulla diffusione del fenomeno in Toscana e le azioni messe in campo per contrastarlo, proiettati video sui sistemi per la legalizzazione della prostituzione avviati in Germania e, all’opposto, il modello adottato in Norvegia che agisce sulla punibilità del cliente.
In scaletta anche l’intervento di una vittima della tratta sulla sua esperienza in Germania e il racconto dei membri dell’unità di strada della Giovanni XXIII sulla loro attività nel territorio Oltre al Capo squadra mobile della Questura di Massa Carrara Antonio Dulvi Concione saranno presenti al seminario un rappresentante dell’Arma dei carabinieri, della Prefettura e, fra il pubblico, gli studenti frequentanti i licei scientifico e classico e dell’istituto alberghiero.

Fonte: - D.L. Ufficio stampa

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Martedì, 17 Ottobre, 2017