Diritti dell'infanzia: in biblioteca, una mostra fotografica di Federico Spediacci

locandina mostra diritti nfanzia in biblioteca

Dodici fotografie ispirate ai diritti fondamentali dell'infanzia e firmate da  Federico Spediacci sono in esposizione presso la biblioteca civica fino al 28 Novembre in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia che ricorre il 20 Novembre di ogni anno.
La mostra, patrocinata dal Parlamento Europeo, è promossa dall'Amministrazione comunale tramite l'assessorato di Nadia Marnica ed organizzata di concerto con la biblioteca Stefano Giampaoli e l'associazione Bookcrossing Massa per favorire un occasione di riflessione sui diritti dei bambini.
L'assessore Marnica, in conferenza stampa alla presentazione dell'iniziativa con Susanna Dal Porto direttrice della Giampaoli, ha voluto evidenziare  l'importanza di tenere la mostra in biblioteca, luogo simbolo del diritto allo studio e della cultura accessibile a tutti .
"Il Comune - ha precisato Marnica - con fondi propri e regionali, si impegna costantemente per garantire e promuovere il diritto allo studio che è uno dei fondamentali e forse il principio cardine di tutti i diritti dell'infanzia. Non è mai banale riflettere su questi temi e questa mostra ce ne offre l'occasione"
L'idea di una mostra fotografica per rappresentare i diritti dell'infanzia è di  Francesca Bianchi dell’associazione Bookcrossing che ha coinvolto un cantastorie di professione e fotografo amatoriale qual è Spediacci per un'iniziativa aperta a tutti,  rivolta in particolare ai bambini in età scolare, per parlare di diritti dell'infanzia e approfondire la tematica partendo dall'immagine .
"È sempre bello scattare foto e vederle stampate - ha spiegato Spediacci - a maggior ragione quando la motivazione è così importante. Per raccontare i diritti dei bambini ho pensato ad immagini che potessero esserne la metafora, cercando il bambino che è in me, lasciando libero sfogo alla fantasia. Ho ritratto paesaggi e posti reali senza alcuna definizione di spazio e tempo. I luoghi che ho fotografato potrebbero essere ovunque, sono universali e ideali allo stesso tempo, una scelta fatta per colpire l'immaginazione di chi guarda e perché il messaggio potesse essere più comprensibile, intuitivo".
Il vernissage della mostra è fissato venerdì 19 novembre alle ore 15, poi l'esposizione sarà visitabile fino al 28.
Sono possibili visite guidate per le scolaresche da prenotare via mail all'indirizzo: biblioteca.civica@comune.massa.ms.it o chiamando il numero telefonico 0585.490543

Fonte: D.L. Ufficio stampa

 

Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Giovedì, 18 Novembre, 2021