Sei quiHome / Memoria e resistenza / Comunicati stampa della memoria / Festa della Liberazione 2012

Festa della Liberazione 2012


manifesto 10 aprile 2012

Sono tante le iniziative organizzate dall’Amministrazione per festeggiare il 67° anniversario della Liberazione di Massa dall’occupazione nazifascista.
Per questo compleanno, sulla scia ormai consolidata delle proposte ideate dall’Ufficio della Memoria e organizzate in collaborazione con gli assessorati di competenza, si vuole celebrare l’avvenimento con una serie di manifestazioni studiate ad hoc che sono diventate rituali per sostenere quell’ideale ponte della memoria tra generazioni, per trasmettere i ricordi dei nonni ai nipoti e celebrare quei luoghi della città diventati simbolo della lotta di liberazione.
Organizzate dall’onorevole Elena Emma Cordoni attraverso l’Ufficio della Memoria, tutte le iniziative per la commemorare l’anniversario della Liberazione della città tendono all’unico obiettivo di trasformare la ricorrenza in una festa della città che coinvolga sempre più i giovani e sia partecipata il più possibile dalla cittadinanza
Appuntamento clou sarà il 10 Aprile quando, nell’omonima sala del consiglio, si riunirà in seduta solenne il Consiglio Comunale con la partecipazione di Oliviero Bigini per le associazioni partigiane e la presenza del Vicario del Prefetto Valerio Massimo Romeo.
Per la prima volta l’orazione ufficiale sarà a cura degli studenti delle scuole superiori del comune che si sono preparati per l’occasione riflettendo sul tema della Resistenza.
Oratori ufficiali saranno infatti gli studenti del Minuto, dei licei Rossi, Fermi e Palma, del Barsanti, del Toniolo e i ragazzi della Don Milani: Alice Rizzolo, Irene Bertelloni, Beatrice Pinarelli, Luca Beghè, Claudia Nari, Alban Dodaj, Lorenzo Ceragioli, Cesare Sarto, Benedetta del Freo e Francesca Giannoni. Sarà presente la corale P.A. Guglielmi diretta dal maestro Paolo Biancalana.
Dopo il Consiglio, accompagnata dalla banda musicale cittadina, seguirà la Deposizione di corone commemorative ai monumenti alla Resistenza in piazza Aranci e largo Matteotti e al cippo che ricorda la morte del partigiano Nando Pegollo.
La serie delle celebrazioni è iniziata martedì 3 aprile quando in sala consiliare, presentata dalla giornalista Manuela D’Angelo, si è svolta la finale della gara letteraria Classe contro Classe tra studenti delle scuole primarie e secondarie sul tema della Resistenza. Giovedì 19 aprile prossimo, sempre in sala del consiglio, seguirà la sfida con gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado alla presenza dello scrittore Marco Vichi.
Da lunedì 16 fino a mercoledì 18 aprile, in collaborazione con gli istituti superiori del territorio e un calendario di incontri che si terranno nelle Aule Magne degli stessi, si svolgerà la cerimonia di Consegna della Costituzione della Repubblica Italiana da parte del Sindaco Roberto Pucci ai neodiciottenni con performance teatrali, musicali, artistiche e gastronomiche a cura degli studenti secondo l’indirizzo scolastico e il programma di studi di ogni istituto.
Torna l’iniziativa Incontriamoci al rifugio da sabato 7 fino a sabato 14 aprile dalle 16,00 alle 18,00 con visite guidate e proiezioni di foto d’epoca a cura dell’associazione Sancio Pancia. Su prenotazione l’associazione sarà disponibile anche all’apertura mattutina del rifugio.
Quindi l’appuntamento intitolato Incontriamoci alla Mostra con aperture mattutine il 3,7,14,19 aprile e pomeridiane il 10 e il 25 aprile della Mostra permanente della resistenza della città di Massa all’ex Cat con visite guidate a cura dell’ANPI- Massa.
Non mancheranno una serie di incontri, eventi e mostre a corollario di queste iniziative che si svolgeranno con il patrocinio dall’Amministrazione Comunale.
Per non dimenticare - La donna nella resistenza è il tema dell’iniziativa di Casette del 10 aprile: dalle 13 fino a notte, si rinnova il tradizionale appuntamento con la festa popolare alla Casa del Popolo con pranzo, video, dibattiti e musica del vivo.
Mercoledì 25 aprile, storico appuntamento con il Gran Premio della Liberazione della Città, la gara ciclistica nazionale juniores giunta alla 38esima edizione e a cura del gruppo sportivo ADS Turano. Come gli anni scorsi il manifesto d’autore per il logo delle iniziative celebrative dell’anniversario della Liberazione riportato sulle locandine e brochure di questo anniversario è disegnato da un artista di fama: quest’anno il pittore Julio Silva.

Fonte:- Ufficio Stampa

Data ultima modifica: 
Mar, 10/04/2012

 

Amministrazione trasparente
Elezioni europee 2014
pulsante portale MyMassa
pulsante Ufficio Relazioni con il Pubblico
pulsante Gare
Massa 3D
giovanisì
pulsante Memoria e Resistenza
pulsante Piani e progetti
pulsante Cultura
PIS - Piano integrato di salute
pulsante Portale dello sport (link esterno)
pulsante Spazio Giovani
Bollettino della montagna

Redazione web

 Scrivi alla redazione web i tuoi suggerimenti per migliorare il sito.