Fumetti nei musei: il Guadagnucci aderisce all'iniziativa ministeriale e cerca studenti da coinvolgere

locandina Fumetti nei musei

Il museo Gigi Guadagnucci apre agli studenti appassionati di disegno e cerca, tra gli allievi delle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio, giovani artisti da coinvolgere nel progetto di creare un fumetto ambientato nel museo dedicato allo scultore massese.
Il museo aderisce all'iniziativa di “Fumetti nei musei” del Ministero per i Beni e le Attività culturali tramite cui sono stati realizzati 51 fumetti ambientati nei musei italiani, disegnati da alcuni tra i più celebri fumettisti del panorama nazionale.
E’ un progetto che avvicina i ragazzi alle attività educative, ai laboratori e alle visite guidate nei luoghi della cultura statali. Il nostro Museo coinvolge molto gli studenti con percorsi didattici anche in Dad, questa è un’ulteriore bella occasione per far conoscere, anche ai più giovani, sia il nostro museo sia lo scultore apuano” dichiara l’assessore alla Cultura Nadia Marnica.
Il  Guadagnucci ha coinvolto un fumettista professionista per ideare la storia a cui si unirà, in collaborazione con le scuole, l'elaborato di uno studente.
Per partecipare - entro la fine dell'anno scolastico - basta inviare una mail a : museoguadagnucci@comune.massa.ms.it manifestando il proprio interesse.
Dopo un incontro di formazione in didattica a distanza per far conoscere il museo, i partecipanti riceveranno il materiale necessario per disegnare la storia. Gli studenti avranno a disposizione sei vignette per scrivere e disegnare con la tecnica preferita. Il lavoro selezionato per rappresentare il Guadagnucci verrà poi inviato al progetto ministeriale e la storia pubblicata  nell'omonima pagina facebook "Fumetti nei musei"
Maggioni informazioni ai siti: https://fumettineimusei.it/ e https://www.museoguadagnucci.it/

Fonte: B.B. Portavoce sindaco - D.L. Ufficio stampa

Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Martedì, 8 Febbraio, 2022