Biblioteca civica "Stefano Giampaoli"

Nato e vissuto a Massa (1920-1985), dove ha insegnato nel Liceo Classico, nell'Istituto Magistrale e nell'Istituto Tecnico per Geometri, fu promotore e collaboratore dell'Annuario della Biblioteca civica, socio dell'Accademia dei Rinnovati e dell'Accademia Capellini di Spezia, membro ed animatore della locale sezione della Deputazione modenese di Storia Patria.

È autore di numerosi ed importanti studi sul territorio locale, da lui esplorato in svariate direzioni, rispondenti ai suoi molteplici interessi, letterari, artistici, ambientali.

Tra le sue opere più impegnative:

  • Musica e teatro alla corte di Massa. I Guglielmi (Massa-Modena, 1978)
  • Vita di sabbie e d'acque. Il litorale massese (1500-1900).(Massa-Modena,1987)
  • L'ambiente e l'attività venatoria a Massa e Carrara sotto i Cybo (Secoli XVI,XVII,XVIII)(Massa-Modena,1967)
  • Un esule svedese in Italia. Il conte Adolfo Federico Munck (1749-1831).(Massa-Modena,1975)
  • Appunti sulla coltivazione degli agrumi a Massa.(Livorno, 1977).

Allievo diretto del padre, lo storico Umberto Giampaoli, ed erede spirituale di Giovanni Sforza, fu esploratore instancabile degli archivi di Stato di Massa, Firenze, Lucca, Modena, Vienna, aprendo con le sue ricerche, sempre condotte su documenti di prima mano e molto spesso inediti, infinite strade a due generazioni di studiosi.

È rimasto, anche nella considerazione popolare, lo storico moderno della città

Servizi on line della biblioteca - Informazioni

 

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Venerdì, 16 Ottobre, 2015