Museo Diocesano

Il Museo si trova nel centro di Massa, in via Alberica 26, a due passi dal Palazzo Ducale e da Piazza Aranci, dove c'è un comodo parcheggio. Dalla stazione dista circa un chilometro percorribile a piedi (15 minuti) o in alternativa prendendo un qualunque autobus diretto verso il centro città.

Il museo diocesano ha sede in uno dei palazzi più significativi del centro storico della città di Massa. Esso venne fatto costruire dal Principe Alberico I Cybo Malaspina, intenzionato a fondare una nuova città, Massa Nova, degna dei grandi principati del tempo.

Destinato inizialmente ai figli cadetti della famiglia Cybo Malaspina, il Ducal Palazzino subì nel tempo varie trasformazioni ed alterne fortune, fino all’età napoleonica quando fu abbandonato e cadde in grave degrado.

Con la restaurazione, la duchessa Maria Beatrice d’Este ne decretò il recupero. Grazie alla sua intercessione nel 1822 la città di Massa, fino ad allora soggetta alla antica diocesi di Luni-Sarzana, fu eretta a sede vescovile. Al primo vescovo Francesco Maria Zoppi la Duchessa donò, quale residenza episcopale, l’edificio ristrutturato ad opera dell’architetto Giuseppe Marchelli.

Il palazzo ospitò i primi dieci vescovi diocesani fino al 1970, quando Monsignor Aldo Forzoni spostò la sua residenza presso il seminario.


Per informazioni tel. 0585 499241/ 8990223
Email: museodiocesanomassa@gmail.com
 

 

 

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Giovedì, 13 Settembre, 2018