Palcoscenici Stellati è la rassegna di spettacoli dal vivo per l'estate massese 2020. Al via dal 2 luglio fino al 22 agosto

Oltre 40 spettacoli in programma dal 2 luglio al 22 agosto, un omaggio a Mina, un concerto lirico, passeggiate storiche sulle orme di Carducci e Pascoli, visite guidate in costume d'epoca al castello Malaspina e poi, ancora, tanto teatro itinerante per famiglie e bambini tra affabulazione, magia e giocoleria.
"Palcoscenici Stellati" è il nome della rassegna di eventi per l'estate massese 2020 presentato in video conferenza stampa e con una diretta facebook dall'assessore alla cultura Veronica Ravagli, dalla presidente della commissione cultura Sara Tognini insieme alla presidente Fondazione Toscana Spettacolo Beatrice Magnolfi e alla consultente di Fondazione al Comune di Massa Cinzia Bertilorenzi.
Piazza Berlinguer in centro città e Villa Cutururi a Marina sono le due location d'eccezione dove si svolgeranno buona parte degli spettacoli del calendario organizzato dal Comune in collaborazione con FTS.
Il programma combina vari generi dello spettacolo dal vivo con due rassegne teatrali intitolate  La Via Lattea dedicata ad un pubblico di adulti e la Costellazione di Orione per un pubblico di famiglie con bambini. Il cartellone include anche una serie di eventi speciali come Girovaghe raccontastorie cioè  un ciclo dedicato alle letture e ai racconti orali di storie curato da La noce a tre canti e dell’Associazione Amici della Biblioteca S. Giampaoli che porta lo spettacolo  in zone della città normalmente escluse dall’attività performative. Gli eventi A spasso con… e Alla scoperta del Castello Malaspina sono cicli di visite guidate, a tema o in costume, che portano alla scoperta di luoghi storici o di particolarità, tipicità e tradizioni del territorio.
La rassegna   Via Lattea  parte sabato 4 luglio con  l’esilarante show HoStress con Rita Pelusio che dirige le Cikale comic vocal trio in uno spettacolo che combina gags a musiche cantate a cappella di artisti che spaziano dai Queen e i Beach Boys, passando da Pharrell Williams e Bobby McFerrin.
Gli spettacoli di prosa proseguono regolarmente il sabato sera: a seguire arriva Sfasate croniche: al di là della fase 1, 2, 3, 4 ,5 … (11 luglio).
Katia Beni, Anna Meacci, Gaia Nanni, Daniela Morozzi portano in scena, con il musicista Stefano “Cocco” Cantini, un viaggio inedito e originale per sorridere anche quando  sembra non sia possibile.
Elisabetta Salvatori firma e interpreta Delicato come una farfalla e fiero come un’aquila (18 luglio), ispirato alla vita del pittore Antonio Ligabue. Non manca il Sotterraneo con Shakespearology (25 luglio): Woody Neri interpreta un one-man-show che dà voce al Bardo in persona per ripercorrere i 400 anni della sua storia post mortem. Gli Omini propongono Coppa del santo - L’agonismo al tempo del distanziamento sociale (1 agosto). Il gruppo toscano si adatta alle nuove regole e realizza un mercante in fiera sulle vite dei santi che gareggeranno sfoderando poteri sovrannaturali.
La rassegna Costellazione di Orione è dedicata ai più piccoli. Parte giovedì 2 luglio con Gunteria Street Show, un ritmato lavoro clownesco con gag, giocolerie e illusionismo. A seguire, Edoardo Nardin porta in scena due spettacoli: Gino il re (9 luglio), una favola contemporanea che lo vede in scena con Francesco Dendi, e Barba Fantasy Show, che combina equilibrismo, teatro fisico e illustrazioni (10 luglio). I Pupi di Stac propongono Il drago dalle sette teste (16 luglio), una fiaba avventurosa con i classici burattini. Con L’incantesimo degli gnomi ovvero la leggenda di Re laurino (23 luglio), il Teatro Glug racconta, con i suoi burattini, una fiaba di ispirazione medievale. Non manca un grande classico della narrativa: Moby Dick di Hermann Melville diventa un intenso monologo scritto da Francesco Niccolini e interpretato da Luigi D’Elia (24 luglio).
La compagnia Nata con Acqua matta il 30 luglio racconta le disavventure di Tribolino, Tirapuzze e Irasonante alle prese con un paese rimasto senz’acqua. In scena anche Parole e sassi con  La storia di Antigone in un racconto per le nuove generazioni, scritto e interpretato da Renata Palminiello (6-7 agosto). Chiude   il Giulivo Baloon Show (20 agosto) della compagnia Catalyst che accompagna grandi e piccini in un mondo fatto di clownerie e giocoleria.
Le proposte musicali si aprono venerdì 3 luglio con la Serata Puccini: un viaggio nelle più belle arie e duetti d’amore del compositore toscano con le voci di Renata Campanella, Domenico Menini accompagnati al piano da Stefano Giaroli. Con Omaggio a Mina Chiara Galeotti e il suo trio ripercorrono i successi della diva (17 luglio) .Il 31 luglio arriva l’Eso Quartet, uno degli ensemble d’archi più interessanti e versatili del panorama artistico nazionale.
A seguire (21 agosto) gli Alvin Star con NERD Sud Ovest Est- Quello che cerchi, c'è, propongono un viaggio nel modo dei cartoni animati
Per la danza, la coreografa AlineNari propone Care selve, florilegio (8 agosto) di cui è anche interprete, su musiche che spaziano da Bach a Bizet.
In programma anche la street dance della Noah Dance Company che chiude la rassegna il 22 agosto con un lavoro ispirato all’isolamento per il Covid: Sospiri.
Il programma degli  eventi speciali è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili con prenotazione obbligatoria. Nelle piazze e nei parchi in cui si esibiranno le  Girovaghe raccontastorie terranno due spettacoli alle ore 21.15 e alle  22.15 per evitare assembramenti. Le passeggiate "a tema" sono su prenotazione e curate dal Touring Club in collaborazione con i lettori del Circolo LaAV-Lettura ad Alta Voce di Massa Carrara. Le visite in costume al castello sono in in collaborazione con Antica Massa Cybea.

Per tutti gli eventi è garantito il rispetto delle misure di sicurezza anti Covid: i posti a sedere saranno distanziati di almeno un metrob ad eccezione di quelli occupati da conviventi; ci sarà l'obbligo di indossare le mascherine dall’ingresso fino al posto assegnato e potrà essere misurata la temperatura all’ingresso. Il distanziamento fisico sarà rispettato anche tra gli artisti e tra il personale del teatro che sarà munito di dispositivi di protezione individuale.

(Brochure della manifestazione in allegato a questa pagina)

AllegatoDimensione
PDF icon Brochure Palcoscenici Stellati3.59 MB
Argomenti del sito: 
Data ultima modifica: 
Venerdì, 26 Giugno, 2020