Patto d'amicizia con Poggio Mirteto

in foto i sindaci di Massa e Poggio Mirteto con i testimoni presenti alla firma del Patto

Massa ha stretto amicizia con Poggio Mirteto, comune di seimila abitanti in provincia di Rieti.
L’amicizia stata ufficializzata il 17 marzo a Palazzo civico quando i sindaci delle due città,  Alessandro Volpi e Giancarlo Micarelli, hanno firmato il Patto che suggella la volontà di stabilire più stretti legami tra i due comuni in pieno spirito di amicizia con l'obiettivo di trasformare in un vero e proprio gemellaggio una collaborazione efficace e solidale tra le due comunità nei vari settori della vita civica.
L’ amicizia tra i due comuni nasce dall’esperienza di condivisione e di scambio culturale avviato tra Francesca Bianchi, responsabile del progetto Bookcrossing Massa, e Lucia Alberti,  massese d’origine e residente a Poggio Mirteto dove oltre a rappresentare la Proloco è ricercatrice presso il Consiglio nazionale delle ricerche.
Da questa esperienza positiva tra associazioni dei due comuni è scaturito il coinvolgimento delle rispettive amministrazioni comunali e la volontà di istituzionalizzare un’amicizia che può essere foriera di altri e interessanti scambi culturali, di esperienze formative e di buone pratiche anche in campo amministrativo, turistico, educativo e socio-economico.
Alla firma del Patto il sindaco Volpi ha sottolineato l’importanza di ufficializzare un’amicizia che "nasce tra cittadini e da una reale attività di condivisione culturale, che coinvolge, ha a che fare con la circolarità delle idee ed è foriera di sviluppi ed esperienze positive". "Il nostro è un piccolo comune – ha detto il sindaco Micarelli  – e il nostro scopo è di aprirci, allargare gli orizzonti nella certezza che lo scambio di conoscenze sia premessa fondamentale per ogni fattiva collaborazione sia amministrativa che professionale "
 Il sindaco di Poggio Mirteto ha ricordato le difficoltà che si trovano a vivere oggi i comuni, soprattutto quelli più piccoli, e si è detto fiducioso dello scambio con Massa che sarà foriero di un nuovo dinamismo in ambito turistico e culturale, ricco di esperienze formative e di buone pratiche amministrative ricordando che il suo comune, come Massa, si sviluppa su un territorio a rischio sismico e idrogeologico.
A testimoniare la firma del Patto d’amicizia, in sala giunta,  erano presenti l’assessora con delega ai gemellaggi Elena Mosti e la collega di Poggio Mirteto, Cristina Rinaldi, il capo segreteria Mauro Fiori, il vicesindaco Uilian Berti e il presidente del Consiglio Domenico Ceccotti.
Oltre alle cittadine Lucia Alberti e Francesca Bianchi che hanno avviato le relazioni tra i comuni, per il Comitato gemellaggi erano presenti il consigliere Daniele Carmassi e Anne Doumont.
La delegazione di Poggio Mirteto è stata accompagnata in un giro turistico sul territorio per la visita di alcuni monumenti e luoghi simbolo della città: dal teatro Guglielmi al Castello Malaspina, dal Duomo a Palazzo Ducale fino al Museo Guadagnucci a Villa della Rinchiostra.
Una delegazione massese ricambierà la visita istituzionale e sarà ospitata a Poggio Mirteto all’inizio di Aprile prossimo.

Fonte: - D.L. Ufficio stampa

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Martedì, 21 Marzo, 2017