Piano Comunale di Protezione Civile

logo protezione civile Comune di Massa

Il Piano Comunale di Protezione Civile, il cui aggiornamento è stato approvato dal Consiglio Comunale di Massa il 21 marzo 2013, riassume il quadro dei rischi da calamità naturali ed altri incidenti che possono accadere nel comune di Massa, e stabilisce le procedure che il Sindaco e il Comune devono attuare di concerto con le altre Pubbliche Amministrazioni, le Forze dell'Ordine, i Vigili del Fuoco e le Associazioni di Volontariato di Protezione Civile per fronteggiare le possibili emergenze causate da tali calamità e/o incidenti, e limitarne al massimo le conseguenze.

Nel Piano di Protezione Civile inoltre sono indicate le buone pratiche per la prevenzione dei rischi, che devono essere a conoscenza e possono essere attuate da ogni singola persona. È quindi un documento pubblico e consultabile da tutti, che si auspica diventi di uso comune e si incentiva la sua diffusione.

La Protezione Civile non la fanno da sole le Istituzioni o le Associazioni, bensì è composta da tutti noi: una persona consapevole dei rischi presenti sul territorio e delle buone pratiche di comportamento da seguire per limitare questi rischi è in tutto e per tutto parte della Protezione Civile.

DA COSA E' COMPOSTO IL PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

Relazione Generale: documento in cui sono descritti i rischi presenti sul territorio, le procedure di intervento in emergenza da parte del Sindaco e del Comune, e le buone pratiche per la prevenzione dei rischi.

Allegati: documenti di riferimento per una migliore comprensione e una più approfondita lettura della Relazione Generale.

Tav.1 – Carta di inquadramento generale: inquadramento generale del territorio del Comune di Massa.

Tav.2 – Carta Operativa: mappa di tutto il territorio comunale in cui sono ubicati gli edifici strategici, le principali vie di comunicazione e le aree di Protezione Civile.

Tav.2bis – Carta Operativa/Atlante: gli stessi contenuti della Tav. 2 sono visualizzabili a una scala di maggior dettaglio, in estratti delle zone maggiormente abitate.

Tav.3a – Carta del Rischio Idraulico: mappa di tutto il territorio comunale in cui sono indicate con diversi colori le zone con diverso livello di rischio dovuto ad alluvioni ed allagamenti.

Tav.3b – Carta del Rischio Idrogeologico: mappa di tutto il territorio comunale in cui sono indicate con diversi colori le zone con diverso livello di rischio dovuto a frane, dissesti, sovralluvionamenti.

Tav.4 – Carta del Rischio Sismico: mappa di tutto il territorio comunale in cui sono indicate con diversi colori le zone con diverso livello di rischio dovuto ai terremoti.

Tav.5 – Carta del Rischio Incendi: mappa di tutto il territorio comunale in cui sono indicate con diversi colori le zone con diverso livello di rischio dovuto ad incendi boschivi e non.

Tav.6 – Carta del Rischio Industriale – Trasporti - Inquinamento: mappa di tutto il territorio comunale in cui sono indicate con diversi colori le zone con diverso livello di rischio dovuto ad incidenti industriali, nei trasporti o ad inquinamento.

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Mercoledì, 17 Aprile, 2013