Saldi e vendite promozionali

Settore Ambiente, Attività Produttive, Mobilità, Sport, Turismo, Demografici - Dirigente- Fabio Mauro Mercadante

Dove rivolgersi

Ufficio competente Commercio, Fiere e Mercati
Indirizzo via Porta Fabbrica, 3  
Telefono 0585 490217
E-mail lara.failla@comune.massa.ms.it
Orariomartedì e giovedì 8.45/12.45 - 15.30/17.30

SALDI O VENDITE DI FINE STAGIONE
Le vendite di fine stagione riguardano i prodotti, di carattere stagionale o di moda  suscettibili di notevole deprezzamento se non vengono venduti entro un certo periodo di tempo.
Le merci offerte in saldo devono essere separate da quelle eventualmente poste in vendita  alle condizioni ordinarie e devono essere indicati:

  • il prezzo normale di vendita
  • lo sconto o il ribasso espresso in percentuale
  • il prezzo effettivamenente praticato a seguito dello sconto o del ribasso 

Periodo
Con delibera n. 1119 del 15.11.2016 la Giunta regionale ha stabilito  di individuare le date di inizio delle vendite di fine stagione, per l'anno 2017:

  • del primo giorno feriale antecedente l'Epifania la data di inizio delle vendite di fine stagione invernale
  • del primo sabato del mese di luglio la data di inizio delle vendite di fine stagione estiva

Durata
durata delle vendite di fine stagione: sessanta giorni dalla data di inizio delle medesime

Nota
Nei 30 giorni precedenti i saldi di fine stagione per i medesimi prodotti non sono consentite le vendite promozionali.

Normativa di riferimento

  • Capo XII della L.R. Toscana n. 28 del 07/02/2005
  • Art. 37 del Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 15/R del 01/04/09
  • Delibera G.R.T. n. 1119/2016

VENDITE PROMOZIONALI
Le vendite promozionali, con le quali vengono offerte condizioni favorevoli di acquisto dei prodotti in vendita, sono effettuate dall'esercente dettagliante per tutti o una parte di tali prodotti.
Le merci offerte in promozione devono esser distinguibili da quelle vendute alle condizioni ordinarie.
Le vendite promozionali dei prodotti del settore merceologico non alimentare di carattere stagionale che formano oggetto delle vendite di fine stagione non possono svolgersi nei trenta giorni precedenti alle vendite di fine stagione.
Per le merci oggetto di promozione devono essere indicati:
a) il prezzo normale di vendita;
b) lo sconto o il ribasso espresso in percentuale;
c) il prezzo effettivamente praticato a seguito dello sconto o del ribasso

Normativa di riferimento
art. 90 e art. 96 L.R. Toscana n. 28 del 07.02.2005

 

AllegatoDimensione
PDF icon Delibera n. 1119 del 15.11.201669.45 KB

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Giovedì, 12 Gennaio, 2017