Trasporto e affidamento ceneri

Servizi cimiteriali - Dirigente Massimo Tognocchi

Ufficio competenteServizi cimiteriali
IndirizzoVia Porta Fabbrica, 1
Telefono0585 490573/571/572
Orraioda lunedì a venerdì 8.45/12.45 - martedì e giovedì anche 15.30/17.30

Su richiesta dei familiari le ceneri derivanti dalla cremazione dei defunti possono essere oggetto di affidamento familiare presso l’abitazione dei richiedenti. Il cittadino deve presentare al Comune richiesta di  trasporto ed affidamento dell’urna contenente le ceneri.

I familiari interessati devono presentare al comune richiesta di affidamento familiare, la quale dovrà contenere almeno i seguenti dati:
a) i dati anagrafici la residenza o domicilio del familiare affidatario, nonché i dati identificativi del defunto;
b) la dichiarazione di responsabilità per l'accettazione dell'affidamento dell'urna cineraria e della sua custodia nel luogo di conservazione individuato;
c) il consenso dell'affidatario per l'accettazione dei relativi controlli da parte dell'Amministrazione
Comunale;
d) l'obbligazione per l'affidatario di informare l'Amministrazione Comunale di eventuali variazioni del luogo di conservazione delle ceneri, anche ai fini del rilascio della autorizzazione al trasporto;
e) la persona a cui è consentita la consegna dell'urna sigillata e che sottoscriverà il relativo verbale di consegna;
f) la conoscenza delle norme circa i reati possibili sulla dispersione non autorizzata delle ceneri e delle altre norme del codice penale in materia e sulle garanzie atte a evitare la profanazione dell'urna;
g) la conoscenza della possibilità di trasferimento dell'urna in cimitero, nel caso il familiare non intendesse più conservarla;
h) che non sussistono impedimenti alla consegna derivanti da vincoli determinati dall'Autorità giudiziaria o di pubblica sicurezza.

Il luogo ordinario di conservazione dell'urna cineraria affidata a familiare è stabilito nella residenza di quest’ultimo, salvo non diversamente indicato al momento nel quale si richiede l'autorizzazione e purché rimanga affidata al familiare indicato. La variazione di residenza comporta necessità di segnalazione al Comune da parte del familiare.

Documentazione da allegare alla domanda:

  • n. 1 marca da bollo da 16,00 € per l’istanza
  • n. 1 marca da bollo da 16,00 € per autorizzazione
  • Copia documento di identità del richiedente e verbale avvenuta cremazione.

Tempi iter del provvedimento: 2 giorni.
La consegna delle ceneri al familiare avverrà successivamente al ritiro dal crematorio.
 
Riferimento normativo

  • D.P.R N 285/1990 (Regolamento di Polizia Mortuaria);
  • Circolare del Ministero della Sanità N 24 del 24/06/1993;
  • Legge 130/2001;
  • L.R.T. 29/2004;
  • Legge Regionale 66/2013;
  • Regolamento Dei Servizi  Cimiteriali Delibera CC 15/01/2010 n. 5.

 

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Lunedì, 2 Ottobre, 2017