Un progetto per il compostaggio

immagine simbolica per compostaggio

“Nulla è perduto… Io composto” è il nome del progetto nato dal percorso del Bilancio Partecipato 2011 per ridurre la quantità di rifiuto prodotta nel comune.
Il progetto che è risultato fra i più votati al termine del percorso partecipativo viene oggi attivato dal Comune e da ASMIU che, a sua volta, aveva presentato un progetto analogo nell’ambito del bando per la riduzione dei rifiuti, preparato dalla Provincia di Massa Carrara e finanziato dalle Regione Toscana.
“Nulla è perduto …. Io composto”, nato da questa sinergia, si pone l’obiettivo di incentivare la pratica del compostaggio domestico della frazione “umida” del rifiuto solido urbano (RSU).
Ai cittadini che aderiranno saranno distribuiti, a titolo gratuito e fino ad esaurimento scorte, dei composter della capacità di 310 litri.

Il progetto intende inoltre far emergere coloro che già praticano autonomamente il compostaggio domestico al fine di censirli e iscriverli, attraverso la compilazione di una semplice autocertificazione, nel registro dei compostatori.
Per aderire all’iniziativa il cittadino interessato potrà rivolgersi all’ URP del Comune di Massa tel. 0585 490259 - n.verde 800013846  e riceverà tutte le informazioni necessarie per compilare il modulo di adesione al progetto.
Istruita la pratica di adesione dagli uffici comunali, il cittadino potrà presentarsi ad ASMIU, in Via dei Limoni n. 23, con il modulo compilato per il ritiro della compostiera depositata presso la Ricicleria o iscriversi in una lista di distribuzione per la consegna a domicilio.
Aderendo al progetto il cittadino verrà iscritto nel registro dei compostatori, sarà assistito nella sua attività che sarà oggetto di monitoraggio periodico da parte di addetti specializzati.

Sito del progetto

 


Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Mercoledì, 9 Dicembre, 2015