Un teatro tenda sostituirà il Guglielmi

facciata del teatro Guglielmi

Una tensostruttura sarà montata entro fine mese all'interno del Parco degli Ulivi di via Fratelli Rosselli e da lì riprenderà la stagione di prosa 2017/2018 programmata per il Teatro Guglielmi che è ancora sottoposto a sequestro.
Lo hanno annunciato il sindaco Alessandro Volpi, l’assessore Mauro Fiori e la direttrice di Fondazione Toscana spettacolo onlus Beatrice Magnolfi nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella tarda mattinata di venerdì 19 gennaio a palazzo civico alla presenza di quasi tutta la Giunta municipale, dei dirigenti comunali Santo Tavella e Fernando Della Pina, delle maschere e del personale ausiliario del Guglielmi, dei rappresentanti delle compagnie dialettali cittadine .
Stante il sequestro del teatro Guglielmi -  disposto dal 20 dicembre scorso con atto del Comando provinciale dei Vigili del fuoco in base all’art. 354 di procedura penale per verifiche nell’ambito di un’ indagine giudiziaria che non coinvolge il comune - l' Amministrazione comunale e Fondazione Toscana spettacolo, di fronte alla scelta di rinunciare completamente alla stagione teatrale o di investire in una qualche soluzione alternativa provvisoria per salvarla, hanno voluto credere nel territorio e nei  tanti cittadini appassionati di teatro, in tutti gli abbonati e fedeli spettatori, puntando sull’allestimento e sull'apertura in città di un teatro tenda che possa "in via del tutto eccezionale” ospitare tutte le attività e gli spettacoli già in calendario nella stagione di prosa 2017/2018 .
Come è stato spiegato infatti in conferenza stampa “la soluzione individuata testimonia la volontà e l’impegno di non arrendersi ad un totale annullamento della stagione di prosa, alla chiusura del Guglielmi e alla soppressione di tantissime manifestazioni culturali della città che trovavano ospitalità nel teatro comunale
Gli Amministratori hanno detto che la tensostruttura in via di allestimento all’interno del Parco degli Ulivi avrà una capienza di circa 500 posti a sedere, avrà tutte le principali caratteristiche di un teatro con un palco dotato di sipario e quinte, avrà camerini e un foyer in grado di accogliere e ospitare degnamente sia gli attori che gli spettatori.
Grazie al sostegno, alla professionalità e all’impegno anche economico di Fondazione Toscana Spettacolo onlus, la soluzione del teatro tenda individuata offre la possibilità di riprendere al più presto la stagione di prosa che potrebbe essere rimodulata solo in qualche suo aspetto, recuperando gli appuntamenti pregressi e salvaguardando nel complesso il progetto e il percorso artistico che la caratterizza. 
Fatta eccezione per lo spettacolo Grease che non potrà essere recuperato perchè la compagnia ha già terminato la sua tournée "tutte le altre troupe e produzioni di livello che partecipano al prestigioso programma della stagione di prosa massese - ha detto infatti la direttrice Magnolfi - hanno già sostenuto questa nuova avventura della città e si sono rese disponibili a continuare il percorso e gli impregni presi”.
Certo - ha aggiunto il sindaco Volpi lanciando un appello agli abbonati  - abbiamo bisogno del sostegno, della consapevolezza e dell’ orgoglio di tutti: spettatori, abbonati, cittadini, di coloro che credono nel teatro come valore e irrinunciabile riferimento culturale, perché ci seguano in questa nuova avventura e non rinuncino al loro biglietto e al loro abbonamento. Da una crisi e da una situazione d’emergenza come questa, chissà, potrebbero nascere nuove opportunità e magari ipotizzare un qualche evento straordinario, un fuori programma, da ospitare nel nuovo teatro tenda".
Adesso, la scelta, tocca agli abbonati e ai possessori di biglietti per i singoli spettacoli. Ovviamente, coloro che ritenessero di non confermare la scelta e di restituire l'abbonamento saranno rimborsati.
Tutte le informazioni necessarie per il recesso o il passaggio nella nuova struttura saranno comunicate, pubblicate sul sito del teatro Guglielmi o inviate direttamente, tramite lettera o mail, a tutti gli abbonati.
Gli uffici comunali sono a disposizione per chiarimenti. I numeri di telefono da chiamare sono i seguenti:
- 0585.41678(int.1) - Teatro Guglielmi;
- 0585.490213 Ufficio cultura;
- 800 013 846 numero verde URP;
Via mail è possibile scrivere all’indirizzo: teatroguglielmi@comune.massa.ms.it

Fonte: - D.L. Ufficio stampa

Argomenti del sito: 

Data ultima modifica: 
Martedì, 23 Gennaio, 2018